giovedì 30 novembre 2017

Recensione "Il Diario: Un destino già scritto" di Gabriele Missaglia

E questo è il dono più importante che ci fa la vita. Non avendo altro che noi stessi su cui contare, dobbiamo essere noi gli autori della nostra esistenza, nel modo in cui più ci piace.

Titolo: "Il Diario: Un destino già scritto"
Autore: Gabriele Missaglia
Casa editrice: Self Publishing
Pagine: 176
Prezzo: 5,19 - ebook: 2,99
TRAMA
Che cosa fareste se vi fosse data la possibilità di conoscere il vostro futuro?
È quello che succede al protagonista di questo libro, Andrew, un broker londinese, che ha fatto carriera tanto da diventare direttore della filiale della società per cui lavora.
Un giorno, dopo essere ritornato nella casa di famiglia per passare il resto della vita con la sua bellissima moglie Phoebe, trova un diario. Nel piccolo, e apparentemente innocuo, libro sono narrati tre episodi della sua vita. Di cosa parlano? Chi l’ha scritto? Qual è la ragione del ritrovamento? Il desiderio di svelare la risposta a queste domande, che perseguiteranno il protagonista per tutto il corso dalla storia, cambierà in modo irreversibile la vita di Andrew, il tenue equilibrio familiare con Phoebe e il loro rapporto con Finn, un vecchio amico di famiglia che cerca di sfondare come autore teatrale. Il ruolo che questi due personaggi avranno sulla storia arricchisce un intreccio ben ordito, fluido e dall’esito imprevedibile: uno dei rari casi in cui si può affermare che la fantasia ha superato, di molto, la realtà.


RECENSIONE
Questa storia ambientata a Londra vede protagonisti tre personaggi: Andrew, Phoebe e Finn e in secondo piano Mary e Lizbeth.
Andrew è una persona razionale e come suo padre che era sempre assente a causa del lavoro anch'egli pensando solo a questo trascura la moglie, un'attrice che è la ragione di vita di Finn.
Come succede a volte l'affetto che non si riceve dal proprio compagno si ricerca altrove e così Phoebe lo trova nella persona più vicina a sé, Finn.
Andrew e la moglie Phoebe si trasferiscono nella villa d'infanzia di lui e lì un giorno Andrew trova un diario tra le cose del padre, un oggetto che a differenza dell'ambiente circostante sembra nuovo, non sembra giacere lì da tempo. In questo diario che Andrew pensa appartenere al padre legge tre episodi importanti che riguardano la sua vita, episodi che riguardano sia il suo passato in cui però il padre non poteva essere presente sia il suo futuro. Com'è possibile?
La razionalità di Andrew comincerà a vacillare e da questo diario riceverà sia un grande aiuto che gravi danni.
Il difetto di questa storia a parer mio oltre ai refusi sono il linguaggio ricercato dell'autore che è sia positivo che negativo, positivo in alcune situazioni perché le rende più poetiche mentre negativo in altre perché appesantisce la storia e poi anche il soffermarsi a descrivere azioni secondo me non importanti che rallentano la storia.
La trama, l'idea però mi è piaciuta anche se un pochino prevedibile ma il finale è ingiusto.
Ho trovato purtroppo i personaggi uno più insopportabile dell'altro: Finn sicuramente è il più odioso, è completamente dipendente da Phoebe, fa tutto in funzione di coronare il suo sogno d'amore; Phoebe col piede in due scarpe è l'ingannatrice e Andrew perché non si confida con lei, non le presta attenzione e anche avendo le possibilità per cambiare lavoro preferisce continuare in un mondo che non ama più.
La vicenda si svolge su due piani, il primo incentrato sull'amore e la  vita dei tre personaggi principali mentre il secondo riguarda l'ambito lavorativo di Andrew in cui troviamo Mary e Lizbeth, una donna molto simile ad Andrew.
In questo libro si parla di destino e di vita, di capire cosa si vuole dalla propria per essere felici, di rassegnazione, di tradimento, mancanze e di essere dipendenti da un'altra persona.


L'AUTORE
Gabriele Missaglia, nato a Como nel '91, laureato in legge, ha capito cosa voleva fare da grande soltanto sui banchi dell'università. Dopo aver deciso di intraprendere la carriera dello scrittore, pur continuando a studiare legge all'estero, in Scozia, ha pubblicato la sua opera d'esordio "Il diario".




lunedì 20 novembre 2017

"Urban paranormal fantasy e storie di vita"

Buon pomeriggio lettori,
vi segnalo quattro libri, due urban paranormal fantasy scritti dall'autrice Alessandra Grassi, il romanzo dell'autore Stefano Labbia e la raccolta di racconti dell'autrice Fiorella Carcereri.

Titolo: "Il Branco"
Autrice: Alessandra Grassi
Casa editrice: Arpeggio Libero
Pagine: 784
Prezzo: 23,00
Clicca qui per acquistare Il branco
TRAMA 
Tenebre e sensualità, sangue e lacrime, amore e odio. Piaceri vissuti sul filo sottile che separa il mondo degli umani da quello delle tenebre. All'ombra di un'antica guerra tra branchi, Connor Williams crede di trovare sollievo una volta insediatosi nel bel paese. Ma i fantasmi del suo passato non gli danno respiro. Soffocato dai sensi di colpa per la morte prematura della moglie. Finché non incontra lei, Leda, ereditiera di una delle famiglie più antiche di Bergamo caduta in disgrazia, un'umana piena di vitalità e coraggio, che lo salva dall'abisso nel quale sta precipitando. Connor Williams riuscirà a salvarla da se stesso e dall'unica regola etica che guida il branco: chiunque venga a conoscenza dell'esistenza dei licantropi deve morire o... divenire a sua volta un mostro delle tenebre. Ma l'amore non ha razze, né pregiudizi. L'amore, quello vero, vince su tutto, anche sulla morte. 

Titolo: "Il Cacciatore"
Autrice: Alessandra Grassi
Casa editrice: Arpeggio Libero
Pagine: 368
Prezzo: 18,00
Clicca qui per acquistare Il cacciatore
TRAMA 
1800. Russia. Entrambi cacciatori. Entrambi prede. Lui, uomo ombroso, dall'esistenza dissoluta, è il discendente di un'antica dinastia di cacciatori. Lei gli è stata promessa in sposa per suggellare l'unione tra due famiglie, ma Thorid è tutto ciò che Kristof odia più nella vita. È istinto e ragione, è la creatura più vicino alla bestia alla quale lui ha mai dato la caccia. Insieme sono carne e ossa, sono il proibito, sono una coppia clandestina in bilico tra due mondi perennemente in guerra, e che non smetteranno mai di distruggersi l'un l'altro. Riusciranno Kristof e Thorid a placare la loro voglia di rivalsa ed amarsi per l'eternità? O daranno vita alla guerra più sanguinosa mai vista prima di allora? Guerra che dopo più di 180 anni arriverà a bussare alle porte di Città Alta?

Titolo: "Piccole vite infelici"
Autore: Stefano Labbia
Casa editrice: Elison Publishing
Pagine: 93
Prezzo ebook: 3,99
http://www.elisonpublishing.com/index.php/Narrativa
TRAMA 
Giorni nostri. Quattro personaggi in cerca di pace nella quotidianità caotica del mondo (a)sociale del nuovo millennio. Quattro persone si incontrano, si sfiorano, collaborano, vivono, si amano. Poi si perdono di vista, perdono opportunità, occasioni, fanno scelte (talvolta opinabili), si maledicono. Come se niente fosse. Come se tutto ciò che hanno condiviso nel passato recente non avesse alcun valore. Né emotivamente, né lavorativamente. Piccole vite infelici parla delle esistenze di Melina, Marco Marcello, Caio Sano e Maya in una Capitale d'Italia glaciale, non per il freddo ma per la nuda e gelida umanità che la anima. Una Roma multiculturale nel 2015 che fa da sfondo alle vicende dei protagonisti bramosi di essere finalmente valorizzati dall'altro e maledettamente insicuri e complessati nei loro confronti al contempo. Una città, Roma, che sa amarli per poi nascondersi tra le pieghe della sua imponente fragilità, raggomitolandosi su sé stessa per giocare al gatto con il topo con i suoi cittadini tutti. Che l'abitano, la visitano, la colorano. E poi la violentano brutalmente senza alcuna pietà.


Titolo: "Diari di donne in panchina"
Autrice: Fiorella Carcereri
Casa editrice: Arpeggio Libero
Pagine: 96
Prezzo: 10,00
TRAMA 
Cinque donne. Cinque diari. Cinque storie di amori cercati e non trovati.
Amori non trovati in cinque figure maschili, volutamente etichettate dall’autrice con diversi stati anagrafici. Figure maschili assai differenti tra di loro ma che, poste in determinate situazioni, reagiscono allo stesso modo, o in modo simile, a dimostrare che gli uomini, nel profondo, non cambiano.
La narrazione, nei cinque racconti, rivela tratti di acuta ironia, a volte addirittura di goffaggine, che si alternano con momenti di crudeltà, talvolta di brutalità, e di spietato desiderio di vendetta da parte della protagonista di turno.
Cinque storie di malintesi, sentimenti calpestati ed odio che corrono sul filo dell’alta tensione ma che rispecchiano, con triste verosimiglianza, molte storie di vita reale.



 

lunedì 13 novembre 2017

"A.D. 1324 Alice Kyteler La strega di Kilkenny" - "Sleeping beauties"

Buonasera lettori,
sono passata per segnalarvi due libri 😊
Il primo è un romanzo storico scritto dall'autrice Lorena Marcelli mentre il secondo che uscirà il 21 novembre per Sperling & Kupfer è il nuovo libro di Stephen King e Owen King, suo figlio.


Titolo: "A.D. 1324 Alice Kyteler La strega di Kilkenny"
Autrice: Lorena Marcelli
Casa editrice: Le Mezzelane
Pagine: 312 - ebook: 489
Prezzo: 14,90 - ebook: 5,49
TRAMA
Richard de Ledrede, vescovo di Kilkenny, accusa la prima nobildonna della storia, Dame Alice Kyteler, di essere a capo di una setta eretica dedita alla stregoneria e alla magia nera. Dame Alice Kyteler, doveva essere una donna bella e avvenente, e questa supposizione è avvalorata dal fatto che si sposò per ben quattro volte e, ogni volta, con uomini ricchissimi e importanti, oltre che nobili. All’inizio del 1300 Alice decide di trasformare l’ostello di famiglia, il Kyteler’s Inn, in un punto di ritrovo per uomini e donne dediti all’Antica Religione. Presto si comincia a vociferare che nella locanda si svolgessero riti satanici e che all’interno della stessa fossero nascosti oggetti “molto importanti e pericolosi”. Quando l’anziano quarto marito della nobildonna inizia a perdere peli e unghie, una serva lo convince a denunciarla al vescovo, che già dal suo arrivo in Irlanda sta raccogliendo prove contro di lei, e, soprattutto, sta cercando di entrare in possesso di un importante segreto che la donna conserva. Una storia mozzafiato, tratta dagli atti originali del processo redatti personalmente dal vescovo de Ledrede.

Titolo: "Sleeping beauties"
Autori: Stephen King & Owen King
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Pagine: 672
Prezzo: 21,90 - ebook: 10,99
In arrivo: 21 novembre 
Clicca qui per prenotare Sleeping beauties
TRAMA 
In un futuro tanto reale e vicino da assomigliare al presente, quando le donne si addormentano accade qualcosa di inquietante: attorno al loro corpo si forma uno strano involucro, bozzolo e scrigno allo stesso tempo. Se qualcuno le sveglia, se l'involucro viene violato, le donne diventano feroci e spaventosamente violente. Ma se le si lascia dormire, entrano in un mondo nuovo. Un altro mondo.

 

lunedì 6 novembre 2017

"Istantanee donna" di Davide Rocco Colacrai

Buongiorno lettori,
in vista della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne che si terrà il 25 novembre la casa editrice Le Mezzelane pubblica una raccolta poetica scritta dall'autore Davide Rocco Colacrai.

"Quanto dolore da incomprensione, quanta sofferenza da un bilancio d’amore sempre in credito, sanguinano dai versi di Davide. Le sue donne vincono nel canto tanto quanto perdono ogni giorno nelle umane, troppo umane, spesso bassamente umane, transazioni." (Prof. Danilo Breschi )
 
Titolo: "Istantanee donna"
Autore: Davide Rocco Colacrai
Casa editrice: Le Mezzelane
Collana: Ballate
Pagine: 96 - ebook: 65
Prezzo: 9,90 - ebook: 3,49
TRAMA
La donna che Colacrai ci presenta in questo libro è, secondo le sue stesse parole, "un concerto, fragile e netto, quasi un respiro corale di libellula,/ a raccolta d’uomo,/ nel silenzio d’arpa di una preghiera./ Un cuore grande dai sogni di altre, e mai troppe, voci. Come le coincidenze del mondo addosso alla notte sul cuscino."
 
L'AUTORE 
Giurista e Criminologo, dal 2008 Davide Rocco Colacrai partecipa regolarmente a Concorsi
Letterari e, sino a oggi, ha ricevuto oltre seicento riconoscimenti, anche internazionali ed europei
(tra gli ultimi: il Premio “Luigi Grillo” di Afragola e il Premio “Giulio Enaudi” di Paternò, entrambi
vinti per la seconda volta; il Premio “Cinque Terre – Golfo dei Poeti: Sirio Guerrieri”, il “Giugno
Locrese”, uno dei più longevi e prestigiosi premi letterari italiani, e il Premio “Città di Livorno”).
Autore di quattro libri: “Frammenti di parole” (GDS, 2010), “SoundtrackS” (David and Matthaus,
2014), “Le trentatré versioni di un’ape di mezzanotte” (Progetto Cultura, 2015) e “Infinitesimalità”
(VJ Edizioni, 2016). Nel tempo libero, insegna e studia recitazione, è autore radiofonico per
whiteradio.it, colleziona 45 giri da tutto il mondo (ne possiede duemila), ama leggere, praticare sport all’aria aperta e viaggiare.