domenica 29 maggio 2011

"Come ti sequestro la prof" di Francesca Longo

 

Questo romanzo si svolge in un liceo, dove come in tutte le scuole, c'è chi va per studiare, chi per innamorarsi, chi per far nulla.
In una classe come in qualsiasi altra classe ci sono giorni in cui si interroga... ma stavolta, forse grazie anche a un' interrogazione, i ragazzi che prima non erano per niente uniti impareranno a conoscersi, a crescere, a smettere di prendersi in giro l'un con l'altro.
Tutto questo succederà proprio grazie a questa interrogazione, perché la prof. di latino quella mattina decide di interrogare il primo della classe, che proprio a causa dei suoi compagni che disturbano e lo prendono in giro, sbaglia la traduzione, va nel panico, scappa in bagno e lì la prof lo insegue... e mentre cerca di aprire la porta del bagno dove si è rifugiato l'alunno prende una botta e sviene.
I ragazzi dopo questo fatto decideranno di sequestrare la prof per non finire nei guai... ma poi cercheranno il compromesso con lei... ed è da qui che le cose in quella classe cambieranno.
Smetteranno di avere pregiudizi e cercheranno di capirsi.
A me è molto piaciuto, serve per passare qualche ora leggendo un libro che non sia un macigno (premettendo che i libroni mi piacciono), semplice, ma che comunque insegna qualcosa.
E' divertente, si legge in un giorno, parla dei ragazzi di oggi.

Nessun commento:

Posta un commento